I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di utilizzo. Cookie usati per il funzionamento essenziale di questo sito sono stati impostati.

Emanuele Saracino


Chef nelle migliori cucine del mondo, formatore e insegnante di alta cucina, restaurant manager, imprenditore, scrittore di libri di gastronomia e articoli su prestigiose riviste: Emanuele Saracino non e' solo un cuoco, ma un cultore del gusto, un ricercatore che rinnova quotidianamente la tradizione, un tecnico che sa abbinare le raffinatezza del sapore alla spettacolarita' delle presentazioni. Uno spirito libero, curioso, innovatore, che ha fatto dell’educazione al cibo “bello, buono e sano” la sua filosofia

 

Emanuele Saracino nasce a Bitonto (BA) nel 1971. Frequenta l’Istituto Alberghiero “PEROTTI” di Bari e comincia da subito a lavorare nelle migliore pasticcerie della sua città. La passione per la cucina nasce però a Londra, nel 1989, quando nel Four Season hotel entra nello staff dello chef Bruno Loubet (chef di Boudeaux, nominato a soli 21 anni “Good Food Quide’s Young Chef of the Year”) dove impara e sperimenta la cucina e la pasticceria internazionale. Contemporaneamente studia nel West Mister College in Londra.

Il suo spazio di conoscenza diventa l’Europa intera, che percorre per studiare le tecniche di chef stellati come Raymond Blanc. L’inclinazione per la pasticceria lo porta a spingersi in Francia al seguito del M.O.F Pascal Caffet. Quindi, affinate le tecniche dell’alta pasticceria francese, lavora in Italia nel settore “Ricerca e Sviluppo” in aziende leader come Pre-gel, Fabbri e Nestlè. In un percorso di formazione e perfezionamento continuo, segue corsi in Italia e nel mondo, in Francia, Gran Bretagna, Singapore, Kuwait.

Contemporaneamente agli studi di laboratorio, Emanuele Saracino arricchisce le sue esperienze lavorando nel Valentino Resort di Castellaneta Marina (Ta) e nell’antica struttura ducale Villa Carafa di Canosa di Puglia.

Nel 1997 viene chiamato dall’Istituto Superiore delle Arti Culinarie Etoile di Sottomarina di Chioggia (VE) che gli affida il compito di Direttore Accademico, ruolo che svolgerà per quattro anni.

Nella sua carriera ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra questi la medaglia d’oro ai campionati mondiali di pasticceria in Lussemburgo nel 1993, la medaglia d’argento al campionato italiano di cioccolato a Torino. Ha anche indossato la fascia da Capitano della Nazionale Italiana Pasticcieri ai mondiali di Lione nel 2005.

Collabora con diversi magazine di settore come Bar Giornale, Pasticcere Italiano, Pasticceria Internazionale, Il Cuoco e ha pubblicato diversi libri tra cui il fortunato ”Dessert Dessert Dessert”, scritto con Bruno Pastorelli e Stefano Laghi, maestri di fama internazionale.

Le collaborazioni con il Caffè Cavour di Padova, la pasticceria Millenium di Zagabria e le catene alberghiere a Singapore e in Kuwait lo convincono ad intraprendere nel 2009 un suo cammino da imprenditore. Oggi Emanuele Saracino guida le cucine della Dimora Storica Castello Chiola a Loreto Aprutino (Pe) e, in Russia, dei franchising “Chef Italiano” e “Nif Naf”.